L’alba sulle cime: “Pralève e altri racconti di montagna”, di Lalla Romano

Vedere l’alba sulle cime dei monti: Lalla Romano in Pralève e altri racconti di montagna, diario di vacanze estive in Val d’Aosta. Vedere l’alba sulle cime dei monti. Lalla Romano narra un’ascesa solitaria in Val d’Aosta. Vedere l’alba sulle cime dei monti. Con precisione ed incanto, Lalla Romano (Demonte 1906 – Milano 2001) narra un’ascesa… Continua a leggere L’alba sulle cime: “Pralève e altri racconti di montagna”, di Lalla Romano

Il mare del Poetto in “Terre promesse” di Milena Agus

In Terre promesse, Milena Agus converte il mare di Poetto nello scenario di una scoperta Il Poetto, la principale spiaggia di Cagliari, si converte nello scenario di una piccola grande scoperta nel romanzo Terre promesse, di Milena Agus (Genova, 1955). Chi non cerca, forse anche inconsapevolmente, una terra promessa? Di questo si occupa il romanzo… Continua a leggere Il mare del Poetto in “Terre promesse” di Milena Agus

La montagna, immaginaria e reale, di Lalla Romano: Pralève

Lalla Romano descrive l’immaginaria Pralève, nella realtà Cheneil, in Val d’Aosta. Dai suoi soggiorni estivi in Val d’Aosta, Lalla Romano (Demonte, Cuneo, 1906 – Milano, 2001) ci restituisce immagini di grande bellezza: sono descrizioni della località immaginaria di Pralève, nella realtà Cheneil. «Pralève è una sorta di diario di villeggiatura, fatto di ritratti di quelle… Continua a leggere La montagna, immaginaria e reale, di Lalla Romano: Pralève