Riccardo Muti: Verdi, l’italiano. Ovvero, in musica, le nostre radici

Verdi, l’italiano. Ovvero, in musica, le nostre radici. Riccardo Muti porge un omaggio letterario al grande compositore di Busseto, ricordando la direzione di opere del Maestro che hanno fatto parte della sua prestigiosa carriera. “Verdi è il musicista della Vita […]. Verdi, dicevo, è il musicista della mia vita, nel senso che mi ha sempre… Continua a leggere Riccardo Muti: Verdi, l’italiano. Ovvero, in musica, le nostre radici

Riscrivere una favola: come nacque “La Cenerentola” di Gioachino Rossini

La Cenerentola di Rossini dalla favola di Perrault alla prima a Roma. Il 25 gennaio 1817, La Cenerentola di Gioachino Rossini veniva messa in scena per la prima volta a Roma. Dalla favola di Perrault alla prima di Rossini a Roma, ecco la straordinaria genesi dell’opera. E’ il 1817. Reduce dai successi al Teatro San… Continua a leggere Riscrivere una favola: come nacque “La Cenerentola” di Gioachino Rossini

Una follia organizzata e completa: Gioachino Rossini nelle pagine di Gaia Servadio

Gaia Servadio ritrae Gioachino Rossini con le sue luci e le sue ombre. Nella biografia dedicata a Gioachino Rossini (1792-1868), Gaia Servadio ritrae il grande musicista pesarese. Una follia organizzata e completa. Stendhal su L’italiana in Algeri di Gioacchino Rossini Gioachino Rossini. Una vita, è il titolo della biografia scritta da Gaia Servadio sul grande… Continua a leggere Una follia organizzata e completa: Gioachino Rossini nelle pagine di Gaia Servadio

“Ai capricci della sorte”: un’italiana conquista Algeri

Ai capricci della sorte io so far l’indifferente ma un geloso impertinente io son stanca di soffrir. L’8 maggio si è celebrata la Giornata internazionale dell’Opera, e vale la pena ricordare un genere musicale in cui l’Italia ha dato moltissimo al mondo. Ecco allora il personaggio di Isabella, un’avvenente italiana originaria di Livorno la quale,… Continua a leggere “Ai capricci della sorte”: un’italiana conquista Algeri