“Il pugno chiuso” di Arrigo Boito (3)

Paw narra il sogno dell’usuraio Simeòn Levy: come altrove nella letteratura degli Scapigliati, anche nel racconto di Boito si manifesta l’inconscio, luogo di ansie, desideri, premonizioni. *** La notte che compì il mezzo secolo, salì nel solaio dove abitava, aperse lo scrigno e si mise a far conti. Contò pila per pila i ducati d’oro… Continua a leggere “Il pugno chiuso” di Arrigo Boito (3)

Malattia e pregiudizio: “Il pugno chiuso” di Arrigo Boito (1842-1918)

Nel 1870, su «Il Corriere di Milano» usciva a puntate Il pugno chiuso, racconto dello scrittore e librettista Arrigo Boito (1842-1918). Narrazione morale sul male fisico e sull’avidità, il racconto pone al suo centro la tragica figura dell’ebreo errante. Nel 1870, su «Il Corriere di Milano» usciva a puntate il racconto Il pugno chiuso, di… Continua a leggere Malattia e pregiudizio: “Il pugno chiuso” di Arrigo Boito (1842-1918)

Scrivere prima del buio:”La distanza tra me e il ciliegio”, di Paola Peretti

Scrivere prima del buio: La distanza tra me e il ciliegio, di Paola Peretti Nel romanzo autobiografico La distanza tra me e il ciliegio, Paola Peretti narra la sua esperienza con la malattia e la cecità. Tutti i bambini hanno paura del buio. […] Io ho paura solo del mio buio, quello che ho dentro… Continua a leggere Scrivere prima del buio:”La distanza tra me e il ciliegio”, di Paola Peretti