Scrivere, perdere, ricominciare: Anna Banti dialoga con Artemisia

Scrivere, perdere, ricominciare: Anna Banti dialoga con Artemisia Cosa c’è di più doloroso, quando scriviamo, che perdere il nostro lavoro? È quanto succede ad Anna Banti con Artemisia, in una Firenze devastata dai bombardamenti nell’estate del 1943 Cosa c’è di più doloroso, quando scriviamo, che perdere il nostro lavoro? È quanto succede ad Anna Banti… Continua a leggere Scrivere, perdere, ricominciare: Anna Banti dialoga con Artemisia

Il furto di Crapanzano & La Divina Commedia

Il furto della Divina Commedia, giallo ameno di Dario Crapanzano, cita l’opera di Dante nel titolo. Eppure le indagini dell’ispettore Lorenzi se ne allontanano. Abbiamo voluto colmare la lacuna dedicando la sessione alla figura di Dante Alighieri (1265-1321), il grandissimo poeta padre della nostra lingua, della cui morte si celebrano ora i 700 anni.

19 Marzo: festa del padre con “Ritratto in piedi”, di Gianna Manzini (1896-1974)

Celebriamo il 19 Marzo con un brano da Ritratto in piedi di Gianna Manzini. In Ritratto in piedi, Gianna Manzini (1896-1974) ricorda in modo toccante la figura del padre, l’anarchico Giuseppe Manzini morto per mano dei fascisti. A Firenze, a un cavallo da piazza, non potevano fare attraversare il ponte Santa Trìnita. Giunto a metà,… Continua a leggere 19 Marzo: festa del padre con “Ritratto in piedi”, di Gianna Manzini (1896-1974)

Ogni libro è un viaggio

“Cela rend modeste de voyager; on voit quelle petite place on occupe dans le monde.” Si è detto spesso che ogni libro è un viaggio. Verso dove? Prima di tutto verso la storia che ci viene raccontata: le sue latitudini, i suoi scenari, gli spazi naturali o i centri urbani, le descrizioni di interni, le… Continua a leggere Ogni libro è un viaggio