Il viaggio a Firenze: l’Arno nelle pagine di “Artemisia”, di Anna Banti

Il viaggio a Firenze: l’Arno nelle pagine di Artemisia, di Anna Banti Il viaggio a Firenze: l’Arno nelle pagine di Artemisia, di Anna Banti Sera. Ci siamo avviati verso il fiume. Alcuni studenti mi si sono messi al fianco e continuiamo a parlare di scrittori: c’è chi dice che figure della taglia della Bellonci sono… Continua a leggere Il viaggio a Firenze: l’Arno nelle pagine di “Artemisia”, di Anna Banti

La Milano viscontea nelle pagine di Maria Bellonci (3)

La Milano viscontea nelle pagine di Maria Bellonci (3) Continua la descrizione della Milano viscontea, che Maria Bellonci mutua dalla cronaca di Bonvesin della Riva Proseguiamo con le pagine di Maria Bellonci (1902-1986) tratte dal racconto Tu, vipera gentile, in cui si parla della Milano viscontea intesa tanto nelle sue architetture e strade quanto nella… Continua a leggere La Milano viscontea nelle pagine di Maria Bellonci (3)

“Notturno indiano”, di Antonio Tabucchi

Notturno indiano, di Antonio Tabucchi Notturno indiano, di Antonio Tabucchi, viaggio alla ricerca di sé A dieci anni dalla sua scomparsa, ricordiamo Antonio Tabucchi (Pisa 1943 – Lisbona 2012). Intellettuale e scrittore di grande prestigio e fama internazionale, Tabucchi è stato docente di Letteratura Portoghese all’Università di Siena ed anche direttore dell’Istituto Italiano di Cultura… Continua a leggere “Notturno indiano”, di Antonio Tabucchi

Prima dell’India: dicembre a Roma con Emanuele Trevi

Prima di viaggiare per l’India, Emanuele Trevi parla della pioggia su Roma e dello Tsunami Roma, dicembre 2004: Emanuele Trevi si prepara a viaggiare a Trivandrum in India, dove si è appena svolta la tragedia dello Tsunami Sue le riflessioni tra l’inclemenza del tempo sulla capitale e la violenza della natura in Asia È la… Continua a leggere Prima dell’India: dicembre a Roma con Emanuele Trevi

Riepilogo novembre: “Vicolo dell’immaginario”, di Simona Baldelli

Riepilogo novembre: Vicolo dell’immaginario, di Simona Baldelli Riepilogo della nostra sessione di novembre incentrata su Vicolo dell’immaginario, di Simona Baldelli Basterebbe un refolo di vento a spazzarci, una manciata di parole, la volontà di riappacificazione, e la nebbia non incomberebbe più sul Tejo. Simona Baldelli, Vicolo dell’immaginario Lettrici e Lettori, Martedì 23 novembre ci siamo… Continua a leggere Riepilogo novembre: “Vicolo dell’immaginario”, di Simona Baldelli

Milano nei ricordi di Diego Marani

Milano nei ricordi di Diego Marani La Milano magnificente e moderna, immaginata attraverso i racconti della zia, si svela agli occhi di Diego Marani quando, bambino, fa il suo primo incontro con la città In Enciclopedia Tresigallese, Diego Marani (Ferrara, 1959), raccoglie i suoi ricordi d’infanzia. La maggior parte si riferiscono a Tresigallo, in provincia… Continua a leggere Milano nei ricordi di Diego Marani

Sciascia: Milano, l’Italia, Stendhal

Nel ricordare Stendhal, Leonardo Sciascia sottolinea l’amore del grande scrittore francese per Milano e l’Italia, e quello dell’Italia per lui. Nel 1942, ricorrendo il centenario della morte di Stendhal, Luigi Foscolo Benedetto pubblicava un «bilancio dello stendhalismo italiano» intitolandolo Arrigo Beyle milanese: quasi che lo stendhalismo itlaiano valesse anche a confermare a Stendhal quella cittadinanza… Continua a leggere Sciascia: Milano, l’Italia, Stendhal

Linguaggio: quando auguriamo “Buona sera”

Linguaggio: quando auguriamo “Buona sera” Il linguaggio ha consuetudini: qualcosa accade quando un semplice “Buona sera” trascorre, anche tra sconosciuti, nel momento in cui ci si incrocia magari per caso. La società umana ha prodotto il linguaggio verbale: un semplice “Buona sera” anche tra sconosciuti può produrre sensazioni gradevoli, negli altri come in noi stessi.… Continua a leggere Linguaggio: quando auguriamo “Buona sera”

Arrivo a Belverde sull’Etna e buon compleanno a Luisa Adorno

Belverde sulle pendici dell’Etna. Luisa Adorno, racconta l’arrivo al piccolo paradiso. Belverde è la minuscola proprietà che il Prefetto Adorno possiede sulle pendici dell’Etna. Sua nuora Luisa Adorno, al secolo Mila Curradi, ci racconta con fare ironico e gioioso l’arrivo al paradiso. Belverde è la minuscola proprietà che il Prefetto Vicenzo Adorno possiede sulle pendici… Continua a leggere Arrivo a Belverde sull’Etna e buon compleanno a Luisa Adorno

L’alba sulle cime: “Pralève e altri racconti di montagna”, di Lalla Romano

Vedere l’alba sulle cime dei monti: Lalla Romano in Pralève e altri racconti di montagna, diario di vacanze estive in Val d’Aosta. Vedere l’alba sulle cime dei monti. Lalla Romano narra un’ascesa solitaria in Val d’Aosta. Vedere l’alba sulle cime dei monti. Con precisione ed incanto, Lalla Romano (Demonte 1906 – Milano 2001) narra un’ascesa… Continua a leggere L’alba sulle cime: “Pralève e altri racconti di montagna”, di Lalla Romano