“L’attimo prima”, di Francesco Musolino

L’attimo prima, romanzo d’esordio di Francesco Musolino (Messina 1981) sulla perdita e sul trascorrere del tempo. L’attimo prima, romanzo d’esordio di Francesco Musolino (Messina 1981), offre una riflessione sulla perdita e sul trascorrere del tempo. La morte improvvisa del padre impedisce al giovane Lorenzo di compiere il viaggio al Nord dove l’avrebbe atteso un futuro… Continua a leggere “L’attimo prima”, di Francesco Musolino

Ricordi di Vado: Rosetta Loy parla di Cesare Gàrboli e di sé

Nel libro Cesare, ricordo di Cesare Gàrboli, Rosetta Loy parla di Vado, in Versilia, del compagno e di sé. Nel libro Cesare, ricordo di Cesare Gàrboli, Rosetta Loy parla della casa di Vado, in Versilia, appartenente al compagno, dove la coppia suole passare lunghi periodi. Io ho amato tantissimo i lunghi silenzi di Vado e… Continua a leggere Ricordi di Vado: Rosetta Loy parla di Cesare Gàrboli e di sé

Scrivere, perdere, ricominciare: Anna Banti dialoga con Artemisia

Scrivere, perdere, ricominciare: Anna Banti dialoga con Artemisia Cosa c’è di più doloroso, quando scriviamo, che perdere il nostro lavoro? È quanto succede ad Anna Banti con Artemisia, in una Firenze devastata dai bombardamenti nell’estate del 1943 Cosa c’è di più doloroso, quando scriviamo, che perdere il nostro lavoro? È quanto succede ad Anna Banti… Continua a leggere Scrivere, perdere, ricominciare: Anna Banti dialoga con Artemisia

“Libertà”, di Giovanni Verga (3)

(segue) Alla città li chiusero nel gran carcere alto e vasto come un convento, tutto bucherellato da finestre colle inferriate; e se le donne volevano vedere i loro uomini, soltanto il lunedì, in presenza dei guardiani, dietro il cancello di ferro. E i poveretti divenivano sempre più gialli in quell’ombra perenne, senza scorgere mai il… Continua a leggere “Libertà”, di Giovanni Verga (3)

“Libertà”, di Giovanni Verga (2)

Continua il racconto di Giovanni Verga (1840-1922) ispirato alla sanguinosa rivolta dei contadini di Bronte, in Sicilia, nel 1860. La baronessa aveva fatto barricare il portone: travi, carri di campagna, botti piene, dietro; e i campieri che sparavano dalle finestre per vender cara la pelle. La folla chinava il capo alle schiopettate, perché non aveva… Continua a leggere “Libertà”, di Giovanni Verga (2)

“Libertà”, di Giovanni Verga

25 aprile, Festa Nazionale della Liberazione dall’occupazione nazista e dal regime fascista (1945). Riproponiamo il racconto Libertà di Giovanni Verga (1840-1922), tratto dalla raccolta Novelle rusticane (1883). Il 25 aprile si celebra in italia la Festa Nazionale della Liberazione dall’occupazione nazista e dal regime fascista (1945). Ne approfittiamo per riproporre un racconto di Giovanni Verga… Continua a leggere “Libertà”, di Giovanni Verga

Il fascino del teatro “minore” nelle parole di Goffredo Fofi

Uno degli effetti della pandemia è stata la scomparsa degli spettacoli teatrali dal vivo. Rendiamo omaggio al teatro cosiddetto “minore” attraverso le parole del saggista e critico Goffredo Fofi (Gubbio, 1937), che a giorni compirà 84 anni. Uno degli effetti della pandemia è stata la drastica riduzione, quando non la scomparsa, degli spettacoli teatrali dal… Continua a leggere Il fascino del teatro “minore” nelle parole di Goffredo Fofi

La montagna, immaginaria e reale, di Lalla Romano: Pralève

Lalla Romano descrive l’immaginaria Pralève, nella realtà Cheneil, in Val d’Aosta. Dai suoi soggiorni estivi in Val d’Aosta, Lalla Romano (Demonte, Cuneo, 1906 – Milano, 2001) ci restituisce immagini di grande bellezza: sono descrizioni della località immaginaria di Pralève, nella realtà Cheneil. «Pralève è una sorta di diario di villeggiatura, fatto di ritratti di quelle… Continua a leggere La montagna, immaginaria e reale, di Lalla Romano: Pralève

Ma l’Occidente deve proprio crescere? La Ceiling Theory secondo Paola Mastrocola

L’Occidente e la Ceiling Theory secondo Paola Mastrocola Ma l’Occidente deve proprio crescere? Nel romanzo Non so niente di te Paola Mastrocola ipotizza un innovativo modello economico. Paola Mastrocola ipotizza un modello economico che non prevede più crescita a dismisura ma un Déjeuner sur l’erbe planetario. Un invito a ripensare i nostri bisogni condividendo soluzioni… Continua a leggere Ma l’Occidente deve proprio crescere? La Ceiling Theory secondo Paola Mastrocola

19 marzo, Festa del padre, con “Lessico famigliare” di Natalia Ginzburg

19 marzo, Festa del padre con brani da Lessico famigliare di Natalia Ginzburg. 19 marzo, Festa del padre: presentiamo alcuni brani da Lessico famigliare di Natalia Ginzburg, con la voce di Giuseppe Levi, padre dell’autrice. Nel romanzo Lessico famigliare, pubblicato per la prima volta nel 1963, Natalia Ginzburg (1916-1991) rievoca il linguaggio di coloro che… Continua a leggere 19 marzo, Festa del padre, con “Lessico famigliare” di Natalia Ginzburg